L'urlo liberatorio all'arrivo di Idroman...

L'urlo liberatorio all'arrivo di Idroman...

9 luglio 2013
Commenti

daddo3 – Fantatriathlon 17

Solo noi che l'abbiamo provato e continuiamo a provarlo domenica dopo domenica sappiamo cosa significa... (editoriale del mag on line Fantatriathlon n°17)

Ognuno con i suoi obiettivi, ognuno nella sua gara, ognuno immerso nei suoi mille pensieri che si è portato dietro mentre ha nuotato, pedalato e corso alla ricerca del proprio benessere, della propria felicità, dell’appagamento fisico e mentale.

Passare sotto l’arco di arrivo, tagliare quella immaginaria ma così vivida finish line ti fa vivere delle emozioni che ti scuotono violentemente da dentro. E che in quel preciso istante, ti fanno gridare più forte che puoi.
Di certo non ho mai smesso di gareggiare e ho sempre frequentato ogni fine settimana i campi gara, da ormai 18 anni a questa parte. Ma quest’anno ho sentito forte dentro di me la voglia di rimettermi a gareggiare con più assiduità, proprio per trovare nel profondo quella serenità che il triathlon è capace di regalarti. E che poi si riflette nel nostro quotidiano.

I salti mortali per trovare il tempo per allenarsi in maniera minimamente adeguata sono notevoli e necessari, ma una volta settato un equilibrio vivibile e condivisibile con i tuoi familiari, riassaporare quell’atmosfera unica ripaga di qualsiasi sforzo.

Un 2013 davvero speciale, con tante gare di qualità e tanti sold-out, una crescita netta del nostro movimento sotto tutti i punti di vista, con anche una maggiore visibilità e considerazione da parte dei media. Cosa che non va assolutamente trascurata, senza che questo significhi dover svilire e togliere forza a uno sport così unico e affascinante.

Un 2013 davvero speciale, posso dirlo e non temo di essere smentito, anche se manca più di metà anno, perché sono certo che i prossimi mesi saranno altrettanto, se non ancora di più sfavillanti. C’è da darsi da fare per il nuovo FCZ.it e la nuova rivista digitale FANTATRIATHLON Stories, per la seconda edizione degli Oscar del Triathlon, per LotuSport e gli stage in Italia e all’estero; per ThreeAthlon e degli eventi importanti che renderanno il panorama degli eventi italiani ancora più ricco.

E per continuare a sognare, tutti insieme, di gridare più forte possibile tutto il nostro amore per la triplice.

Buon triathlon a tutti!


Tags
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: