Manu Alle Daddo Roby!

Manu Alle Daddo Roby!

21 marzo 2016
Commenti

Partenza entusiasmante!

E anche sorprendente, divertente, emozionante e illuminante! Questi sono gli aggettivi più appropriati per descrivere i primi tre giorni del mio personale cammino del MiC by Ekis.

MiC, ovvero… Master in Coaching!

Tutto è appena iniziato, tutto quanto calza a pennello, mi sento bene, a mio agio e sono certo di stare facendo la cosa più giusta per la mia personale realizzazione.

Anzi, la sensazione che provo in maniera forte in questo momento è quella di non riuscire a capacitarmi di come abbia potuto metterci così tanto tempo per decidere di intraprendere questo percorso!

Ovviamente nulla accade per caso e così quando, grazie ad Andrea Energy, ho scelto di tenere ben bene gli occhi aperti e ho visto il gorilla che passava proprio lì davanti a me, ridendo e battendosi il petto, non ho avuto dubbi.

E ho subito puntato dritto verso l’obiettivo, anzi, in un attimo quell’obiettivo l’ho visualizzato, fatto mio e conquistato (come mi capita ogni volta che scelgo una gara impegnativa da portare a termine!), provando una sensazione di profonda gioia che mi ha confermato in maniera inequivocabile che quella è la mia strada da percorrere!

La “colpa” è stata in primis del Beautiful Day, quella giornata bomba di emozioni che è deflagrata inebriandomi ed esaltandomi! Quel dì, il 7 febbraio, io ed Emanuela ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che avevamo trovato un tesoro prezioso. E che per nulla al mondo ce lo saremmo fatti sfuggire.

Da Zero a Dieci è stata la due giorni galeotta, quella che ci ha definitivamente lanciati al galoppo: con la nostra sana follia che ci contraddistingue e di cui siamo tanto fieri, ci siamo viaggiando leggeri affidati a Livio (Sgarbi) e Andrea (Grassi) e abbiamo così sperimentato e compreso che quello che volevamo fare era una cosa ben precisa: intraprendere il cammino per diventare coach, ovvero il MiC!

Iscrizione fatta!

Siamo così arrivati a questi primi tre giorni di corso PNL Practitioner tenuto da Alessandro (Mora) e Roberta (Liguori) con una voglia pazzesca di ascoltare e apprendere.

E ancora una volta è stato stupefacente quello che è successo, grazie anche alla nostra predisposizione e al nostro atteggiamento buddish: Alle e ironRoby sono stati ECCEZIONALI!

Loro sono due professionisti di fama e livello mondiale e sono rimasto incantato e deliziato dall’estrema cura che hanno avuto nel rapportarsi con ognuno di noi (eravamo una sessantina di partecipanti).

Hanno messo in campo un cocktail di peculiarità illuminanti che hanno reso l’atmosfera ideale e mi hanno fatto entrare nel flow dell’apprendimento, cosa che, in tutto il mio percorso scolastico, mi è successa solo alle medie con la mia prof di italiano (la Villigiardi, son passati trent… son passati un po’ di anni e il suo ricordo è sempre vividissimo, troppo giusta!).

Alle e Roby, ovvero: disponibilità e accoglienza, intelligenza e serietà, attenzione e ironia, una capa tanta e un cuore grande così!

Con il supporto di uno staff affiatato con loro al 300 per cento… Wow!

GRAZIE davvero!!!

Insomma, dai, forse si intuisce che sono un pelo su di giri per il fantastico regalo che ho deciso di farmi. Con la figata di poterlo condividere insieme con la mia compagna di vita Emanuela e anche con tutti quelli che avrò a tiro di calibrazione ogni giorno, da qui all’eternità (PRATICA PRATICA PRATICA, poveri loro! :D).

Sì, la partenza è stata entusiasmante… E il bello è che il resto dell’avventura lo sarà ancora di più!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: